Si riunisce il comitato esecutivo della federazione mondiale dei centri Unesco

Sarà lanciata la proposta di istituire una giornata mondiale per l’etica globale

Risvegliare la coscienza di tutte le nazioni sulla necessità di un’etica globale per la sostenibilità e la sopravvivenza dell’umanità. Di questo parleranno, lunedì prossimo, delegati provenienti da trenta paesi del mondo riuniti a Firenze per il comitato esecutivo della federazione mondiale dei centri Unesco (l’organizzazione delle Nazioni Unite per l’educazione, la scienza e la cultura) e il convegno internazionale sul tema il linguaggio universale nell’arte e nella musica.

I lavori si svolgeranno tra la nostra città Firenze e Lucca da domani al 12 marzo e avranno un momento centrale lunedì prossimo in Palazzo Vecchio e Palazzo Medici Riccardi, con il lancio della proposta all’Unesco di istituire una giornata mondiale per l’etica globale.
Collegato a questo appuntamento nella nostra città il concorso “Io e gli altri: le parole giuste per capirci” promosso dall’assessorato all’educazione in collaborazione con il centro Unesco di Firenze, e Rai Toscana e rivolto agli studenti per sensibilizzarli al rispetto della persona attraverso gli strumenti di comunicazione offerti dalla tecnologia moderna. L’iscrizione potrà essere effettuata fino al 13 maggio prossimo.
A Firenze, lunedì prossimo, saranno presenti, tra gli altri, l’ambasciatore Nureldin Satti, presidente del fondo economico della cultura Unesco, il presidente della federazione mondiale George Christophides, parlamentare della Repubblica di Cipro, Kishore Rao direttore dell’Unesco World Heritage Centre di Parigi e Tao Xiping, direttore del dipartimento dell’Educazione della Cina.
L’assessore alla cultura Sergio Givone interverrà alle 10.30 d lunedì mattina nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio sul tema “Un’idea di città”.

Regolamento concorso “Io e gli altri: le parole giuste per capirci”:

L’assessorato all’educazione del Comune di Firenze, in collaborazione con il Centro Unesco di Firenze, e Rai Toscana promuove il concorso “Io e gli altri: le parole giuste per capirci” rivolto ai/alle giovani e agli/alle studenti/studentesse di Firenze, per sensibilizzare i/le giovani al rispetto della persona attraverso gli strumenti di comunicazione offerti dalla tecnologia moderna. Il concorso si inserisce nel quadro della giornata fiorentina della riunione dell’Executive Board della Federazione Mondiale dei Club Unesco sul tema dell’Etica Globale previsto per l’11 Marzo p.v.

Art.1
La partecipazione al concorso è aperta a tutti/e gli studenti e studentesse delle scuole secondarie di primo grado di Firenze.
Gli autori e le autrici possono presentare un’opera che illustri il modo adeguato di comunicare attraverso l’uso corretto dei mezzi di comunicazione di massa.
La partecipazione al concorso può essere a titolo individuale o di gruppo ( max 5 persone) .

Art.2
Le opere presentate possono essere realizzate nelle seguenti forme:
Spot o animazione grafica della durata di 20 secondi/ 30 secondi
Locandina (formato A3 – 50×35)
Poster (formato A3 – 50×35

Art.3
I/le partecipanti dovranno inviare alla segreteria del concorso, insieme alle opere presentate, la scheda di adesione compilata con i dati richiesti e, nel caso di studente minorenne, l’autorizzazione a partecipare al concorso dovrà essere firmata da un genitore. Qualora l’opera riporti immagini di natura personale dovrà NECESSARIAMENTE allegarsi alla stessa un numero di liberatorie per l’uso di immagini personali pari al numero di persone che compariranno nell’opera stessa, pena l’esclusione dal concorso.

Art. 4

L’iscrizione potrà avvenire per via telematica al seguente indirizzo entro e non oltre il 13 Maggio 2013 a : ufficioprogetti@centrounescofi.it
Le opere proposte, salvate in versione digitale su CD, assieme ad una copia della domanda di partecipazione, all’autorizzazione per i/le minorenni e all’eventuale liberatoria per l’uso di immagini personali, dovranno essere inviate tramite posta a:
Centro Unesco di Firenze ONLUS , via GP Oorsini 44 – 50126 Firenze
Per l’iscrizione non si accettano pseudonimi, nomi di fantasia o diversi dalla reale identità dell’autore/autrice.

Art.5
Le opere saranno valutate a giudizio insindacabile e inappellabile della Giuria. Nel caso che l’opera consista in poster e/o locandine, questi ultimi saranno stampati solo se risulteranno vincitori.

Art.6
La partecipazione al concorso implica la piena ed incondizionata accettazione del bando e la divulgazione del proprio nome e cognome su qualsiasi pubblicazione inerente al concorso.

Art.7
Il Comune si riserva il diritto di pubblicare liberamente e gratuitamente tutti le opere ritenute idonee, divulgando nome e cognome dell’autore/autrice.

 

Fonte: Comune di Firenze – Ufficio Stampa
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in News e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...