“Verità sul massacro degli Yanomami”

04/09/2012 – Il governo nega tutto: “Come fate a saperlo”?

"Verità sul massacro degli Yanomami"

Patricia Velasquez è una modella venezuelana, di ascendenza indigena e ambasciatrice dell’Unesco: e non le tornano affatto i conti che ha fatto il governo di Hugo Chavez riguardo il massacro degli indiani Yanomami, tribù amazzonica che sarebbe stata  massacrata e ridotta a nemmeno una decina di appartenenti dai minatori illegali che cercano oro nella profonda Amazzonia.

NESSUNA PROVA – La scorsa settimana una delegazione dei sopravvissuti, lo abbiamo raccontato, era riuscita a raggiungere un centro abitato per denunciare l’accaduto e chiedere protezione.

Il governo si sarebbe subito mobilitato e avrebbe mandato in ricognizione una squadra in elicottero, che non sarebbe però riuscita a trovare alcunché. “Nicia Maldonado, ministra dei popoli indigeni”, scrive la Bbc, “ha detto che non si sono trovati i corpi che i testimoni hanno descritto. Nessuna prova delle morti”. “Laggiù sembra essere tutto a posto”, ha aggiunto il generale Eliecer Pinto della Guardia Nazionale che ha visitato “quattro comunità indigene insieme ad altre autorità”.

OPPURE SI’? – Tuttavia, come dicevamo, l’ambasciatrice dell’Unesco sembra essere abbastanza poco convinta della spiegazione. La Velasquez afferma che aver diffuso le informazioni sulla veridicità o meno del racconto degli indigeni significherebbe senz’altro mentire “perché ci vogliono cinque giorni per arrivare a piedi al villaggio” – anche se, come abbiamo detto, la Guardia Nazionale è volata in elicottero. “Bisogna fare un’indagine e arrivare in fondo a questa storia”, ha detto Velasquez. Da lato brasiliano del fronte, il governo fa sapere senz’altro che il fatto è avvenuto in territorio venezuelano, e che “sta già conducendo un’operazione contro i minatori”, che ha già portato all’arresto di 26 persone

Pubblicato su http://www.giornalettismo.com/archives/477359/verita-sul-massacro-degli-yanomami/

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in News e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...