GIORDANIA, AL VIA PROGETTO ITALIANO PER IL SIQ DI PETRA

(AGI) – Amman, 2 apr. – Via libera in Giordania al progetto di messa in sicurezza del Siq, il canyon dell’antica citta’ di Petra, meta ogni anno di migliaia di visitatori: il ministero del Turismo di Amman e l’ufficio Unesco nella capitale giordana hanno siglato un accordo per dare il via al piano operativo dell’iniziativa, finanziata dall’Italia con un contributo di un milione di dollari. L’intesa e’ stata firmata dal ministro del Turismo, Nayef Hmeidi Al-Fayez, e dal direttore dell’ufficio Unesco, Anna Paolini, alla presenza dell’ambasciatore italiano, Francesco Fransoni, e prevede l’individuazione e il monitoraggio delle aree instabili e del Siq e successivi interventi di consolidamento. Classificata nel 2007 tra le sette meraviglie del mondo moderno, Petra sorge in un’area ad elevato rischio naturale e geologico ed e’ costantemente minacciata da eventi come terremoti, inondazioni e frane.
Particolarmente delicata e’ la situazione della gola, lunga circa 1,2 chilometri e unica via d’accesso alla citta’, che deve essere costantemente monitorata a causa del rischio di caduta massi. Il progetto italiano prevede la realizzazione di un sistema di monitoraggio in grado di rilevare i movimenti della zona e l’individuazione di strategie sostenibili di mitigazione dei rischi. (AGI) .

Pubblicato da http://www.agi.it/iphone-pei/notizie/201204021726-spe-pei0003-giordania_al_via_progetto_italiano_per_il_siq_di_petra

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...